GIANNI RODARI: viaggio in Italia.

Si può utilizzare la poesia nello studio della geografia? Certo che sì se ci si appoggia sulle spalle di un gigante della pedagogia come Gianni Rodari. Lo scorso anno è uscita una riedizione di diversi lavori di Rodari, tratti da opere diverse ma che hanno lo stesso filo conduttore: la narrazione divertente e divertita dello Stivale.

viaggio-in-italia-rodari-beretta-einaudi-ragazzi-9788866564720-524x600

Perché dunque non integrare le poesie di Rodari nella didattica della geografia, con un piccolo input ulteriore? Si tratta infatti di un codice QR che arricchisce la narrazione di contenuti multimediali con cui ripercorrere digitalmente le tappe affrontate sulle pagine del libro.

Uno strumento che rende facile una sintesi interdisciplinare tra italiano e geografia, ideale per la classe quinta e lo studio del nostro Paese ma che si presta anche ad attività meno formali nelle classi precedenti. Il libro è riccamente illustrato a colori, con magnifici disegni ed un’impaginazione accattivante.

Uno strumento che mette insieme mondi diversi: la moderna didattica interdisciplinare e un classico come Rodari, la geografia e la poesia per bambini in un unicum che potrà donare un qualcosa in più alle lezioni canoniche.

Acquistalo su Amazon – Viaggio in Italia

Annunci