4 consigli efficaci da applicare in classe.

Abbiamo individuato quattro semplici consigli che stabiliscano un rapporto docente-alunni positivo e produttivo, improntato al reciproco rispetto. Sicuramente sono già trasversalmente applicati in moltissime classi da moltissimi docenti ma non guasta mai rinnovare l’invito ad applicare delle buone prassi.

  1. FATTI TRASPORTARE: arriverai al mattino carica di idee e progetti per le ore da trascorrere in classe, magari con una lezione programmata al minuto. É sicuramente positivo essere preparati ma è fondamentale tenere la mente aperta, ascoltare gli alunni, incorporare ogni volta che è possibile le loro istanze e idee nel corso della lezione. Gli alunni non portano proposte pertinenti? Non togliamo valore ai loro contributi ma annotiamo in un angolo della lavagna ciò che ci chiedono, ripromettendoci di affrontare l’argomento in un momento successivo.
  2. CERCATI SU GOOGLE: alunni e famiglie lo faranno. Verifica che i contenuti che hai condiviso sui social non siano motivo di imbarazzo dal punto di vista professionale o semplicemente alza le regolazioni di privacy sui tuoi profili sui social.
  3. NON MANDARE I PROBLEMI FUORI DALLA CLASSE: un insegnante che non affronta all’interno della propria aula i problemi disciplinari diventa una figura poco autorevole. Offriamo sempre ai bambini la possibilità di parlare dei conflitti in modo sereno, senza accuse e senza prendere le parti di nessuno (laddove è possibile) ed evitiamo di demandare ad altri la gestione. Trasmettiamo il messaggio che l’aula è un posto sicuro, dove gli alunni ricevono attenzione e ascolto anche quando non si comportano correttamente.
  4. NON INCORAGGIARE I BAMBINI A SOTTOVALUTARTI: non c’è modo migliore per creare un clima di disinteresse che non chiedere ai bambini il loro impegno e la loro concentrazione. Richiedere agli alunni il loro massimo è il primo passo per costruire un clima di classe produttivo ed efficace. Evitiamo quindi frasi come “Io queste cose le so già, il problema è tuo” o simili: la trasmissione della conoscenza avviene se c’è un rapporto emotivo, se al discente arriva il concetto che all’insegnante interessa se lui impara o meno.

E voi? Quali consigli dareste per chi intraprende la professione docente?

Qui potete trovare un’altra raccolta di consigli sulla gestione della classe: 6 abitudini condivise da insegnanti eccellenti

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...