STOP COMPUTER STRESS: Didattica dell’informatica senza PC

È l’ora di informatica e non sapete che pesci pigliare? Nel vostro plesso o fai coding o sei out? Vi vorreste impegnare ma non siete grandi esperti di computer?

Vi suggeriamo questo e-book “Computer science unplugged” è un libro in pdf scaricabile gratuitamente a questo link dove sono descritte delle semplici e divertenti attività per introdurre i concetti fondamentali dell’informatica senza che gli studenti debbano usare il pc e voi non dovete essere esperti di computer per potervi divertire nell’imparare i principi dell’informatica coi vostri allievi, intraprendendo un percorso interdisciplinare di tecnologia e matematica.

Il libro è suddiviso in 3 parti: I dati: la materia prima per rappresentare le informazioni – Far lavorare i computer: Algoritmi – Dire ai computer cosa devono fare: rappresentare le procedure.

È un testo ricco di proposte operative, con chiare e semplici spiegazioni, che si concludono con un capitolo denominato “cosa c’entra tutto questo?” che spiega la rilevanza delle attività.

Se siete interessati ad altre attività unplugged vi consigliamo il sito www.csunplugged.org dove sono presenti diverse risorse gratuite per la didattica dell’informatica senza l’uso del pc, il sito è in inglese ma le risorse stampabili sono intuitive e facilmente applicabili.. vi consigliamo di visitarlo!

Vi suggeriamo, inoltre, un simpatico gioco analogico per avvicinare i bambini al sistema binario: Mini Rami, un divertente gioco educativo di Quercetti che stimola i riflessi, la coordinazione occhio-mano e la destrezza.

È un gioco di leve e pulsanti che vanno gestiti per definire dei  percorsi che permettano alle palline di arrivare ad una precisa casella. Stimola il problem solving, la capacità di previsione e ragionamento e insegna al bambino la numerazione binaria 0-1 caratteristica del computer. La posizione delle 4 leve crea una combinazione di 0 e 1 (ad esempio alla sequenza 1 – 0 – 0 – 1 corrisponde la casella 9) e permette così agli alunni di familiarizzare con il codice.

Dai 5 anni.

A scuola si presta ad essere usato come integrazione alla didattica, come input ad un laboratorio sul coding o come attività-premio (utilizzabile individualmente o in modalità di gara a tempo).

Costo circa 15,00 euro

Reperibile sul sito Quercetti a questo link

ACQUISTA Quercetti Mini Rami SU AMAZON

Annunci

FESTA DELLA MAMMA: un lavoretto con un significato nascosto.

Della mamma vale la stessa premessa che abbiamo espresso anche per la Festa del Papà, cioè che ciascuna insegnante sa valutare se all’interno della propria classe ci siano situazioni familiari che rendano indelicato festeggiare questa ricorrenza. Viviamo questa ricorrenza come un’occasione per celebrare legami familiari positivi ed installare un canale comunicativo valido con le famiglie.

Come sempre cerchiamo idee che siano di semplice realizzazione ma che abbiano un significato da condividere tra scuola e famiglia.

COSA VOGLIAMO REALIZZARE: un braccialetto per la mamma che nasconde una dedica speciale scritta in codice binario.

COSA SERVE: perline stirabili tipo Haba, filo.

COME PROCEDERE: ciascun bambino può comporre una piccola dedica per la mamma e, scegliendo due colori dal contenitore di perline, infilarle fino a comporre un braccialetto che porti questo messaggio a casa.

I bambini al lavoro per realizzare i braccialetti ( in questo caso per la festa del papà: l’idea è unisex)

Se cercate altre idee, trovate altri suggerimenti qui: https://viemaestre.com/2018/03/23/festa-della-mamma-risorse-e-attivita-per-tutte-le-eta/

CODING ALLA PRIMARIA: un primo approccio.

DA DOVE PARTIRE? In questo periodo si fa un gran parlare di coding nelle scuole, confondendo molti aspetti (anche interessanti) diversi. L’argomento è ricco di spunti e il nostro post non vuole essere una guida completa ma solo un piccolo contributo per chi volesse iniziare e non sapesse da dove partire.

Partiamo dall’inizio: cosa si intende per coding? Il coding è la realizzazione di un codice con cui programmare qualcosa. Nella didattica esso si può tradurre in educazione al pensiero computazionale, che è la capacità di risolvere problemi – anche complessi – applicando la logica, ragionando passo passo sulla strategia migliore per arrivare alla soluzione.

ATTIVITÁ: come sempre noi suggeriamo di partire dal primo linguaggio di apprendimento naturale per i bambini cioè il gioco. Ci sono ottimi giochi da cui partire per le attività unplugged (cioè se non si ha a disposizione un computer o una LIM)

Noi abbiamo giocato con il gioco del coding per i piccoli di Headu. Un ottimo strumento per familiarizzare per con le sequenze di codice in modo ludico. I bambini possono giocare in piccole squadre o individualmente.

Trovate qui la nostra recensione: https://viemaestre.com/2018/10/14/il-gioco-del-coding-per-un-primo-approccio-ludico-al-coding/

ACQUISTA SU AMAZON “IL GIOCO DEL CODING” DI HEADU

RISORSE: ci sono moltissimi siti su cui potersi documentare sulle attività da fare con Scratch o con altri semplici linguaggi di programmazione. Uno dei più completi è: https://code.org/

LIBRI:

*DALLA TERZA IN POI: APPRENDISTI CODER di S. McManus, editoriale Scienza

ACQUISTA “APPRENDISTI CODER” SU AMAZON

Il coding per bambini è qui introdotto attraverso giochi e attività divertenti. Grazie all’uso del programma Scratch, scaricabile gratuitamente, i piccolo programmatori scopriranno come creare e animare un personaggio, scrivere il codice di un motivo musicale, sviluppare un semplice videogioco. Con “Apprendisti coder” impareranno inoltre a progettare una pagina web in linguaggio html e a colorarla. 

Un libro davvero operativo e pratico, consigliato dalla terza in poi per poterne valorizzare appieno tutti i suggerimenti operativi e pratici, che i bambini apprezzano moltissimo, da veri nativi digitali quali sono.

Uno strumento che aiuta gli insegnanti a tenere il passo coi propri allievi e a familiarizzare in modo pratico (ma giocoso!) con il linguaggio universale della programmazione: un ottimo mezzo per arricchire la didattica.

Sulla pagina dedicata a questo volume del sito di Editoriale Scienza potrete scaricare gratuitamente il codice Scratch che fa funzionare le attività del libro e-o scaricare (sempre gratuitamente) il file html per la costruzione di una pagina web come suggerito nel libro. (link:https://www.editorialescienza.it/it/libro/apprendisti-coder-coding-per-bambini.htm )

*PER ATTIVITÁ UNPLUGGED: CODING-NUOVI SCENARI di A. Mazzobel, ed.Tredieci

ACQUISTA SU AMAZON “CODING:NUOVI SCENARI”

Propone alcune attività di base che si svolgono anche solo con lo strumento cartaceo per introdurre nella didattica quotidiana lo sviluppo del pensiero computazionale. In particolare si presta ad attività di pixel art: perfette come attività riempitempo con cui ampliare la propria gamma di abilità relative al pensiero logico ed al codice in senso lato.

VISITA LA NOSTRA BACHECA PINTEREST A TEMA CODING: https://www.pinterest.it/viemaestre/coding/

Altri post sul tema: