GESTIONE DELLA CLASSE: come costruire un gruppo classe unito in 5 minuti al giorno.

Uno degli elementi fondamentali dello stare bene a scuola è il senso di appartenenza alla comunità, al gruppo. Spesso i gruppi sono molto numerosi, eterogenei ed è sempre meno il tempo da poter dedicare ad attività di team-building.

Come costruire quindi un senso di appartenenza? Come migliorare il sentimento di unità all’interno della classe senza dover sacrificare ore?

La prima parola chiave per questo processo è costanza. Non c’è nulla che i bambini rispettino di più dell’impegno nei loro confronti. Esplicitiamo quindi la nostra intenzione di dedicare ogni giorno cinque minuti “a noi”. Diciamolo proprio così, mettendo anche noi docenti dalla stessa parte dei bambini: è un piccolo- grande segnale.

Dedichiamo questi cinque minuti (minimi, ma se disponete di più tempo ben venga) per sviluppare una relazione significativa con i vostri alunni. Come?

  • Parlando di argomenti non relativi alla scuola: questo è un ottimo momento per valorizzare il background dei bambini stranieri. Buoni spunti sono: com’è la scuola nel paese di origine, quali sono le festività e come vengono festeggiate ecc.
  • Valorizzando il vissuto extrascolastico individuale: far portare ai bambini i trofei o gli attestati di gare- competizioni-corsi dà loro modo di connettere vari aspetti della loro vita in modo positivo.
  • Raccontando di sé: i bambini amano sentire storie che vedono protagonisti i loro insegnanti nei panni degli alunni o ascoltare aneddoti che rendano più umani i loro maestri. Scegliamo di raccontarci in modo divertente e che permetta ai bambini di identificarsi in ciò che stiamo dicendo.
  • Discutendo notizie: un’ottima idea per i più grandi (secondo ciclo) è leggere una notizia-selezionata dalla maestra- e discuterne in gruppo. È un momento che riserva molte sorprese, sia per il docente (che vede un lato nuovo dei propri allievi) sia per i bambini (che scoprono affinità e divergenze in modo pacifico e moderato).

Vedrete che dopo qualche settimana se fingerete di dimenticare i “5 minuti per noi” i bambini protesteranno a gran voce.

Come sempre, fateci sapere se avete altre idee per integrare le nostre. Il vostro feedback è sempre bene accetto!

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: